Mostre in corso
La Fondazione è partner del 58° Salone Nautico di Genova (20/09/2018 -25/09/2018 )

A cura di Nello Taietti – Presidente della Fondazione Luciana Matalon

 

La Fondazione Luciana Matalon prende parte al 58° Salone Nautico di Genova con un’esposizione, presso gli spazi della VIP Lounge, dell’artista e calligrafa giapponese Sisyu, a cura di Nello Taietti.

L’idea di esporre alcuni lavori di Sisyu in occasione del Salone Nautico di Genova rientra in un progetto più ampio che intende far conoscere l’artista, già molto apprezzata in Giappone e rappresentata in Italia dalla Fondazione Luciana Matalon, al pubblico italiano e internazionale. Negli ultimi anni la Fondazione Matalon ha consolidato un rapporto speciale con l’Oriente e ha tra i suoi obiettivi quello di instaurare, mantenere costante e rafforzare la ricerca di dialogo artistico con il Giappone.

Sisyu racconta in chiave contemporanea le radici e le tradizioni del suo paese. Nelle sue opere il linguaggio calligrafico si unisce e si sovrappone ad altre forme d’arte in un continuo divenire in cui si mescolano pittura, scultura, luci, ombre e multimedialità. I sei lavori proposti svelano la versatilità dell’arte di Sisyu: le opere pittoriche Pleasures of Lovemaking, The Dream of the Fisherman's Wife e Match fanno parte della serie Shunga (arte classica erotica giapponese), con sottili sculture in ferro poste davanti alla tela che ne riprendono alcuni dettagli e contorni; Doze within the Kindness, Fate is Like Coincidence e Touch of Fragrance sono invece ideogrammi in ferro sospesi, definiti dall’artista “Cubismo calligrafico”.

 

Sisyu

Sisyu si dedica all’arte calligrafica dall’età di sei anni e dopo essersi trasferita a Tokyo inizia la sua carriera come artista e calligrafa professionista. Sue mostre personali sono esposte in numerose sedi pubbliche e private internazionali; fra tutte si ricordano nel 2012 quelle in Svezia in occasione della Nobel Prize Cerimony e in Svizzera alla Riunione annuale del Forum economico mondiale di Davos; in Giappone a Tokyo espone nel 2013 al National Art Center, nel 2014 al National Museum of Modern Art e nel 2015 al Tokyo Metropolitan Art Museum. La vediamo inoltre negli Stati Uniti al Florida Morikami Museum e in Francia al Carrousel du Louvre - Museo del Louvre. In Italia le sue opere sono esposte alla Biennale di Venezia (2005/2011) e a Milano in occasione del Salone del Mobile 2014 e presso il Padiglione del Giappone per Expo 2015.  

Molteplici le collaborazioni con grandi aziende, tra le quali Gucci Giappone, Japan Airlines e Shiseido che dedica all’artista una linea di make-up in edizione limitata.

Nel corso della sua carriera riceve diversi premi e riconoscimenti tra cui quelli al Salon SNBA del Carrousel du Louvre a Parigi; è riconosciuta ufficialmente dal governo giapponese e nel 2017 ha il grande privilegio di mostrare personalmente le sue opere d’arte all’imperatore e all’imperatrice del Giappone. www.e-sisyu.com/en

 

 

Fondazione Luciana Matalon

La Fondazione Luciana Matalon, situata nel centro storico di Milano, vicino al Castello Sforzesco, nasce nel 2000 dalla volontà di Luciana Matalon di creare uno spazio che sia crocevia internazionale di nuove idee, occasione di arricchimento visivo, emotivo e mentale.

La Fondazione ospita nella sua ampia sede mostre storiche e di artisti contemporanei di pittura, scultura, installazioni e fotografia. Organizza inoltre convegni, iniziative culturali, concerti e spettacoli teatrali. Nei suoi spazi sono ospitati anche eventi e iniziative che collegano il mondo delle aziende alla cultura.

Negli ultimi anni ha ospitato progetti espositivi provenienti da Giappone, Corea e Cina e organizzato eventi attraverso cui il pubblico ha potuto apprezzare e conoscere gli usi e costumi della cultura di questi popoli, oltre alle mostre personali di Luciana Matalon presso Tokyo e Yokohama e Hong Kong.



UFFICIO STAMPA e INFO:

Irene Brustia

Foro Buonaparte 67, Milano

Tel. 02 878781 / fineart@fondazionematalon.org

www.fondazionematalon.org




1 1