Archivio mostre
"Il peso della leggerezza - nodi e paradossi" di Maria Micozzi (23/10/2002 -23/11/2002 )

La Fondazione Luciana Matalon è lieta di presentare la mostra di Maria Micozzi dal titolo "Il peso della leggerezza - nodi e paradossi", a cura di Pier Luigi Senna. Maria Micozzi è nata a Tolentino; per scelte famigliari non ha mai frequentato scuole d'arte, anche se le sue disposizioni creative si sono evidenziate precocemente. I suoi studi sono stati di formazione classica e scientifica, ai quali si sono aggiunti quelli in psicoanalisi e epistemologia. Sempre molto legata alla pittura e alla scultura, ne coltiva l'espressione, come libera professionista, solo a partire dal 1985.

La ricerca di Micozzi si presenta subito come straordinaria ed eccentrica, spostata dal baricentro attorno a cui di norma si raccolgono i linguaggi artistici, attenta ad organizzarsi sulle diffrazioni, sul valore dello strappo, dello spettro deviato, della disimmetria, ma allo scopo di raggiungere inusitate cuciture e combinazioni. La sua è una pittura che si compone di frammenti, spazi di relazioni e di parti distinte che mantengono la loro autonomia, ma poi si ritrovano ulteriormente inanellate da nessi poetici.