News&Eventi
Recondite Armonie
14/04/2018

3058161120745571358971316454044606920130560n

 

La tragica vicenda dell’amore fra il pittore rivoluzionario Cavaradossi e la “diva” Tosca in cui si inserisce la terribile e diabolica figura del capo della polizia romana ai tempi della caduta della Repubblica romana verrà rivisitata dagli artisti dell’Ensemble Notturno secondo il collaudato schema secondo cui i principali numeri musicali prendono vita lungo una appassionante narrazione affidata all’attore Daniele Crasti.
Un concerto-spettacolo ideato da Notturno secondo l’usuale lettura cameristica in cui sono presenti i personaggi principali ( Tosca, Cavaradossi e Scarpia )  ma la storia viene portata avanti da un narratore - attore ( un vero narr-attore ) che questa volta interpreterà a modo suo un altro personaggio della vicenda: Cesare Angelotti, il fuggiasco ex-console della repubblica romana cui Scarpia, capo della polizia di stato romana, sta dando inesorabilmente la caccia.
Come andrà a finire la storia tutti lo sappiamo, ma siamo sicuri che questa originale lettura vi sorprenderà !
Gli interpreti saranno la soprano giapponese Hitomi Kuraoka, già gradita ospite di MusicaPoesia nelle produzioni di Traviata ( Parigi, o cara ) e Rigoletto; il bravo tenore coreano Dong Woon Park, al suo debutto con Notturno; il baritono coreano Jusung Lee, che ha cantato per numerose produzioni di Notturno quali L’elisir d’amore, Traviata e Nozze di Figaro, sempre con ottimi apprezzamenti di pubblico e critica; l’attore Daniele Crasti, che ha curato anche la riduzione e la messa in scena insieme a Luca Colombo; ed infine Sugiko Chinen che al pianoforte non farà rimpiangere la ricca orchestrazione pucciniana.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti 
Informazioni:  Notturno - 349.6375975 - info@notturnomusica.org  
Fondazione Luciana Matalon: 02.878781/02.45470885
Hitomi Kuraoka ( Tosca - soprano )
Hitomi Kuraoka, giapponese di Hokkaido, si è trasferita in Italia dopo gli studi accademici a Tokyo ed ha frequentato il Conservatorio Arrigo  Boito di Parma, dove di è laureata nel 2012, e la prestigiosa Scuola di Tradizione del Teatro Regio di Parma. Per l’omonimo teatro ha interpretato i ruoli di Mimì ne “La Boheme”, di Griselda ne “I Lombardi alla prima crociata” (2009), de la Marchesa in “Un giorno di regno ossia Il finto Stanislao” (2010). Apprezzata interprete verdiana, ha ricoperto il ruolo di Violetta ne La traviata in diverse importanti produzioni, quali il Festival Verdi al Teatro Regio di Parma (2011) e la stagione del Teatro Ruggero Ruggeri di Guastalla (2012). Numerose è anche la sua attività in Giappone, sia in concerti che in rappresentazioni liriche, fra cui  in Falstaff e Carmen nel 2013. Da alcuni anni fa parte del Trio Karen con cui è già stata ospite di manifestazioni promosse da Notturno negli scorsi anni.
Dong Woon Park ( Cavaradossi - tenore )
Nato a Pusan, in Ccorea del Sud, ha compiuto gli studi musicali in patria laureandosi presso l'università Silla; successivamente si è trasferito in Italia dove ha conseguito i diplomi in Canto e Direzione di coro al Conservatorio di Milano ed all'Accademia Donizetti di Masate. E' stato premiato in diversi concorsi di canto fra cui il Concorso Jung Heng in Corea) ed in Italia il Concorso internazionale “SIMPHONIAM” ( Vincitore ) ed il Concorso Internazionale “Cav. Davide Vignolo” ( Vincitore ). Ha svolto attività di corista in Corea ed ha interpretato numerosi ruoli in produzioni operistiche come Il flauto Magico di Mozart, Madama Butterfly e Tosca di Puccini, La forza del destino di Verdi e numerosa altre.
Jusung Lee ( Scarpia - baritono )
Jusung Lee è nato a Seoul in Corea del Sud, dove si è laureato presso l’Università Kyungwon; dal 2011 si è trasferito in Italia ove studia; già diplomatosi presso la Scuola Civica di Musica di Milano e presso la Scuola Musicale di Milano, attualmente sta continuando gli studi di alto perfezionamento presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Ha già partecipato a numerose produzioni operistiche interpretando importanti ruoli quali: Gianni Schicchi nell’omonima opera di Giacomo Puccini, Belcore ne L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti e Giorgio Germont ne La traviata di Giuseppe Verdi. 
Daniele Crasti ( Il fantasma di Angelotti - attore )
Daniele Crasti si diploma presso l’Accademia dei Filodrammatici di Milano al termine di due anni di studi impartiti da maestri quali Massimo Loreto, Karina Arutyunyan, Bruno Fornasari, Riccardo Pradella e Massimilano Cividati; e in seguito a vari seminari condotti da Nikolaj Karpov, Peter Clough e Ambra D’Amico. Dopo l'accademia perfeziona la sua preparazione con Marcello Magni e Paolo Nani.  Nel marzo 2012 è stato in  tournè con i Sei Personaggi In Cerca D'Autore per la regia di Giulio Bosetti, con Antonio Saline, Marina Bonfigli ed Eduardo Siravo, produzione Teatro Carcano Milano. A maggio dello stesso anno è stato in scena con Effetto Lucifero in prima nazionale al Teatro Filodrammatici di Milano. 
La tragica vicenda dell’amore fra il pittore rivoluzionario Cavaradossi e la “diva” Tosca in cui si inserisce la terribile e diabolica figura del capo della polizia romana ai tempi della caduta della Repubblica romana verrà rivisitata dagli artisti dell’Ensemble Notturno secondo il collaudato schema secondo cui i principali numeri musicali prendono vita lungo una appassionante narrazione affidata all’attore Daniele Crasti.
Un concerto-spettacolo ideato da Notturno secondo l’usuale lettura cameristica in cui sono presenti i personaggi principali ( Tosca, Cavaradossi e Scarpia )  ma la storia viene portata avanti da un narratore - attore ( un vero narr-attore ) che questa volta interpreterà a modo suo un altro personaggio della vicenda: Cesare Angelotti, il fuggiasco ex-console della repubblica romana cui Scarpia, capo della polizia di stato romana, sta dando inesorabilmente la caccia.
Come andrà a finire la storia tutti lo sappiamo, ma siamo sicuri che questa originale lettura vi sorprenderà !
Gli interpreti saranno la soprano giapponese Hitomi Kuraoka, già gradita ospite di MusicaPoesia nelle produzioni di Traviata ( Parigi, o cara ) e Rigoletto; il bravo tenore coreano Dong Woon Park, al suo debutto con Notturno; il baritono coreano Jusung Lee, che ha cantato per numerose produzioni di Notturno quali L’elisir d’amore, Traviata e Nozze di Figaro, sempre con ottimi apprezzamenti di pubblico e critica; l’attore Daniele Crasti, che ha curato anche la riduzione e la messa in scena insieme a Luca Colombo; ed infine Sugiko Chinen che al pianoforte non farà rimpiangere la ricca orchestrazione pucciniana.

Hitomi Kuraoka ( Tosca - soprano )
Hitomi Kuraoka, giapponese di Hokkaido, si è trasferita in Italia dopo gli studi accademici a Tokyo ed ha frequentato il Conservatorio Arrigo  Boito di Parma, dove di è laureata nel 2012, e la prestigiosa Scuola di Tradizione del Teatro Regio di Parma. Per l’omonimo teatro ha interpretato i ruoli di Mimì ne “La Boheme”, di Griselda ne “I Lombardi alla prima crociata” (2009), de la Marchesa in “Un giorno di regno ossia Il finto Stanislao” (2010). Apprezzata interprete verdiana, ha ricoperto il ruolo di Violetta ne La traviata in diverse importanti produzioni, quali il Festival Verdi al Teatro Regio di Parma (2011) e la stagione del Teatro Ruggero Ruggeri di Guastalla (2012). Numerose è anche la sua attività in Giappone, sia in concerti che in rappresentazioni liriche, fra cui  in Falstaff e Carmen nel 2013. Da alcuni anni fa parte del Trio Karen con cui è già stata ospite di manifestazioni promosse da Notturno negli scorsi anni.

Dong Woon Park ( Cavaradossi - tenore )
Nato a Pusan, in Ccorea del Sud, ha compiuto gli studi musicali in patria laureandosi presso l'università Silla; successivamente si è trasferito in Italia dove ha conseguito i diplomi in Canto e Direzione di coro al Conservatorio di Milano ed all'Accademia Donizetti di Masate. E' stato premiato in diversi concorsi di canto fra cui il Concorso Jung Heng in Corea) ed in Italia il Concorso internazionale “SIMPHONIAM” ( Vincitore ) ed il Concorso Internazionale “Cav. Davide Vignolo” ( Vincitore ). Ha svolto attività di corista in Corea ed ha interpretato numerosi ruoli in produzioni operistiche come Il flauto Magico di Mozart, Madama Butterfly e Tosca di Puccini, La forza del destino di Verdi e numerosa altre.

Jusung Lee ( Scarpia - baritono )
Jusung Lee è nato a Seoul in Corea del Sud, dove si è laureato presso l’Università Kyungwon; dal 2011 si è trasferito in Italia ove studia; già diplomatosi presso la Scuola Civica di Musica di Milano e presso la Scuola Musicale di Milano, attualmente sta continuando gli studi di alto perfezionamento presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Ha già partecipato a numerose produzioni operistiche interpretando importanti ruoli quali: Gianni Schicchi nell’omonima opera di Giacomo Puccini, Belcore ne L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti e Giorgio Germont ne La traviata di Giuseppe Verdi. 

Daniele Crasti ( Il fantasma di Angelotti - attore )
Daniele Crasti si diploma presso l’Accademia dei Filodrammatici di Milano al termine di due anni di studi impartiti da maestri quali Massimo Loreto, Karina Arutyunyan, Bruno Fornasari, Riccardo Pradella e Massimilano Cividati; e in seguito a vari seminari condotti da Nikolaj Karpov, Peter Clough e Ambra D’Amico. Dopo l'accademia perfeziona la sua preparazione con Marcello Magni e Paolo Nani.  Nel marzo 2012 è stato in  tournè con i Sei Personaggi In Cerca D'Autore per la regia di Giulio Bosetti, con Antonio Saline, Marina Bonfigli ed Eduardo Siravo, produzione Teatro Carcano Milano. A maggio dello stesso anno è stato in scena con Effetto Lucifero in prima nazionale al Teatro Filodrammatici di Milano. 
Sugiko Chinen ( Orchestra - al pianoforte )
Sugiko Chinen, nata ad Okinawa ( Giappone ), ha frequentato la “Accademia Musicae Musashino” di Tokyo. Dal 1993 si è trasferita in Italia per perfezionare i suoi studi. Da 1995 ha formato insieme con Luca A. M. Colombo un duo pianistico che è stato premiato in diversi concorsi internazionali, conseguendo il Primo Premio nella XIV edizione della European Music Competition "Città di Moncalieri" nel 1999. Ha tenuto numerosi concerti in Italia, Giappone, Spagna, Francia, Austria e Polonia, Come solista ha collaborato con l’orchestra messicana “Camerata in Movimiento”, con il quartetto Harmonia di Milano, con il coro giapponese “Okinawa Rossini Choir” e con numerosi altri ensemble da camera. In qualità di accompagnatrice ha tenuto numerosissimi concerti, collaborando con svariate istituzioni fra cui l’associazione Notturno di Milano e l’associazione “Ponchielli” di Busto Arsizio.



Ingresso libero fino ad esaurimento posti 
Informazioni:  Notturno - 349.6375975 - info@notturnomusica.org  
Fondazione Luciana Matalon: 02.878781/02.45470885