News&Eventi
PRESENTAZIONE DEL LIBRO “Shapes of Freedom” di Livio Moiana
23/02/2019

shapes

La Fondazione Luciana Matalon è lieta di ospitare sabato 23 febbraio alle ore 16 la presentazione del libro “Shapes of freedom” di Livio Moiana.

Dopo una breve introduzione di Nello Taietti, Presidente della Fondazione Luciana Matalon, interverranno Federico Basso, Davide Paniate, Gianni Cinelli e Alessandro Betti che, insieme a Livio Moiana, ripercorreranno alcuni passaggi dell’ormai ventennale progetto.

Il libro è diviso in sette sezioni: parte con le prime foto del progetto “Shapes (of freedom)” per passare poi ai vari momenti di creazione e sperimentazione (prima solo la donna, poi l’uomo, successivamente le due figure insieme, in seguito l’unione di più corpi e infine pole e aerealist) fino alle prime foto a colori. Le immagini proposte rispecchiano a pieno il modo di vedere, sentire ed essere di Moiana tanto da portare Nello Taietti ad affermare che “attraverso la fotografia Livio sta scrivendo la sua storia”: nei contrasti di luci e ombre, nella ricerca del pieno e vuoto, nell’attenzione verso ogni dettaglio si compie infatti la sintesi tra ricerca professionale e personale.

Nel creare le foto Moiana si abbandona alle emozioni invece di cercarle. Il corpo è il protagonista assoluto attraverso le sue linee, i suoi intrecci, contorsioni e le emozioni che cerca di esprimere mentre il volto è sempre assente. Lo stesso fotografo ci spiega la ragione di questa scelta: “Il corpo umano è un mondo da scoprire e che sa sorprendere anche quando pensiamo di conoscerlo a fondo. Nel suo muoversi sinuosamente, nei suoi scatti di grinta, nelle contorsioni e tensioni di muscoli e tendini prendono vita immagini che vivono sul contrasto di forme ed emozioni”. Nelle immagini inoltre non esiste approssimazione: luci, ombre e pose sono studiate nei minimi dettagli e danno vita ai corpi. Livio esplora con acuta sensibilità ed energia non solo la fisicità di atleti e modelli ma anche di non professionisti perché il suo obiettivo è mostrare come la bellezza sia insita in ognuno di noi.

Livio Moiana, nato nel 1969 in Italia a Como, lavora da oltre 25 anni come fotografo pubblicitario e ritrattista. Diplomato in fotografia pubblicitaria e moda allo IED Istituto Europeo di Design di Milano nel 1991. Nel 1993 si trasferisce negli USA a Miami. Dopo aver lavorato per Mickey Rourke sceglie di allargare il suo lavoro anche al settore del ritratto e dello spettacolo. Rientrato in Italia diventa fotografo ufficiale di Radio Capital per volontà di Claudio Cecchetto. Negli anni successivi lavorerà per marchi come Nestlè, Mediaset, Radio Deejay, Il Sole 24 ore, Klaus Davi & co, BRW & partners, Pallacanestro Varese, Regione Lombardia, Skechers e altri. Amante delle sfide in campo professionale ha scelto di spaziare in più settori tenendo come punto focale la persona e le sue emozioni. Da una ventina d’anni porta avanti il progetto "Shapes (of freedom)" le cui immagini sono state esposte in Italia, Spagna, francia, Inghilterra, Cina e in Giappone il prossimo Febbraio.